Palestra a casa: come allenarsi spendendo poco o niente

3

Esistono vari stratagemmi che permettono di allenarsi a casa, risparmiare i soldi per l’abbonamento in palestra e avere comunque il fisico che si desidera. 

Mettersi in forma spendendo il meno possibile non è mai stato tanto importante come in questo momento. La palestra a casa è l’unica soluzione per permettere a tutti di poterlo fare.

Qui in Italia stiamo uscendo adesso dall’emergenza sanitaria che ha colpito violentemente tutto quanto il pianeta e che per oltre due mesi (più o meno tutta la stagione primaverile) ci ha tenuto chiusi in casa. 

Tante cose sono cambiate da quando tutto questo è cominciato. Uno dei risultati più evidenti di questa crisi è che dal punto di vista economico siamo rimasti tutti quanti a terra. Quindi per risparmiare una buona idea è quella di allenarsi a casa! Analizziamo come!

Come allestire una palestra a casa in modo economico

La quarantena forzata ha significato per ciascuno di noi una perdita considerevole di denaro. Molte persone, non potendo lavorare in smart working, sono state private improvvisamente di uno stipendio e alcune di queste hanno addirittura una famiglia da mantenere. 

Non hai i soldi per frequentare un vero e costoso centro sportivo? Allora quello che potresti fare è allestire la tua personale palestra a casa

Molte persone credono che comprare attrezzi professionali da palestra sia comunque una pessima idea: si spende poco e sono talmente ingombranti che non trovano posto in nessun angolo della tua dimora. 

Queste obiezioni sono ragionevoli, ma esistono molti piccoli strumenti, spesso non considerati, che aiutano ad allenarsi e migliorano le prestazioni di semplici esercizi fisici. Questi oggetti non sono né grandi di dimensioni né costosi. 

Si possono trovare addirittura a prezzo ridotto su internet, con degli sconti applicati che non si trovano nei negozi fisici. 

Palestra a casa gratis grazie alle applicazioni

Durante il periodo di emergenza sanitaria causato dal Covid-19 molte persone hanno iniziato a scaricare sul loro telefonino una o più app specifiche legate all’allenamento di vario tipo e che magari prima della quarantena non consideravano o non conoscevano.

Le app sono veramente tante  e vanno ad abbracciare vari tipi di allenamento e che vanno dal fitness, allo yoga e tanto altro. Vediamone alcune insieme.

Nike Training Club

Non c’è dubbio che una delle app di fitness più complete e performanti è proprio questa ed è anche semplice da usare e soprattutto gratuita(alcune sono a pagamento). Nel momento in cui si scarica questa app bisognerà inserire delle informazioni personali quali peso,altezza e anche il livello di allenamento: questi dati serviranno all’applicazione per proporre all’utente gli esercizi più adatti alle proprie esigenze.

Ogni esercizio viene spiegato sia con un video e con una guida audio: inoltre, questa applicazione risulta essere molto intuitiva, poiché è divisa in sezioni e vengono suggeriti anche degli esercizi di yoga per migliorare l’allenamento e il recupero. Infine grazie a questa app si possono monitorare i propri miglioramenti e decidere come procedere: è possibile farlo con il confronto del tempo di esecuzione di un esercizio a distanza di tempo.

Skimble Workout Trainer

Questa app è molto apprezzata perché permette a chi la scarica di crearsi un allenamento personalizzato attraverso l’inserimento del peso, l’altezza e i giorni di allenamento. 

Successivamente si dovrà scegliere uno tra gli allenamenti proposti ed eseguirli seguendo le istruzioni impartite tramite un video, arricchito di una guida audio.

Inoltre è possibile usare una connessione bluetooth per controllare il proprio battito cardiaco collegando l’applicazione a un cardiofrequenzimetro: però alcuni programmi di allenamento e anche i consigli di un personal trainer dal quale farsi seguire sono a pagamento.

Dog down- App per chi ama lo yoga

Negli ultimi anni c’è una disciplina sportiva, considerata anche olistica in quanto lavora su mente e corpo, molto amata da tante persone di tutte le età e cioè lo yoga.

Esistono delle applicazioni che si possono scaricare per praticarla a casa e una delle più famose è sicuramenteDog Down. Questa applicazione è molto apprezzata dai praticanti di yoga perché attraverso un  numero spropositato di configurazioni permette di costruire  la propria personale propria pratica. 

Si possono esplorare vari tipi di pratica, che saranno molto utili soprattutto per rafforzare i muscoli della schiena.Infine ricordiamo che ci sono varie lingue e che si possono scaricare una o più pratiche da utilizzare anche offline.

Abbiamo quindi visto come potersi allenare a casa senza praticamente spendere soldi:ora invece andremo a scoprire come allenarsi all’aperto e in sicurezza. Questa è una soluzione che ci permette di allenarci all’aperto, uscire di casa ma evitando posti chiusi e possibili assembramenti.

Allenarsi all’aperto e in sicurezza:a cosa serve 

Sentiamo sempre più spesso parlare di outdoor training:letteralmente significa allenamento all’aria aperta.  Questa attività non si riferisce solo al fatto di essere all’aperto e senza mura o soffitti, ma è collegata al fatto di scegliere di fare esercizi a corpo libero.

Questo tipo di allenamento è spesso snobbato dai più tradizionalisti ma in realtà ormai è considerata la nuova frontiera del fitness ed è molto apprezzata perché permette di ottimizzare i costi e d allenarsi in sicurezza, godendosi il contatto con la natura.

Gli esercizi a corpo libero o a carico naturale possono avere vari vantaggi e obiettivi:

  • Potenziamento muscolare

  • Dimagrimento

  • Allenamento metabolico

Vediamo come fare nella pratica e un esempio di allenamento per i principianti!

Come preparare un circuito di allenamento all’aperto?
Serve innanzitutto una superficie di almeno 15 m2 senza irregolarità. Poi si devono preparare delle postazioni e decidere che esercizi da fare ad ognuna. Chiaramente conviene all’inizio farsi preparare un programma di allenamento da un personal trainer specie se si  è in sovrappeso o se si è reduci da infortunio.

Facciamo un esempio per avere un’idea di come funziona, inserendo solo 3 stazioni!

Prima stazione: crunch.  Esso prevede la contrazione dell’addome:la bassa schiena deve essere tenuta sempre a contatto con il pavimento e non si deve salire col busto

Seconda stazione: piegamenti sulle braccia:sono le classiche flessioni e  possono essere eseguite anche sulle ginocchia per renderle più leggere

Terza stazione: squat. Per renderlo più performante si può inserire un balzo!

Questo è solo un esempio ma che dimostra che con impegno, passione e creatività si può allenare in sicurezza godendosi i benefici dell’aria aperta”

Related Posts

Leave a Reply

My New Stories

Uova di Pasqua online
Spesa online
regali per papà
estrazione Esselunga concorso 2021
Calendario-festività-2021
concorso-natale-esselunga-2020
bonus-pc-tablet-come-richiederlo